Una offensiva contro la Siria e una nuova guerra contro il Libano sarà discusso nel corso della visita di Obama a Israele

Lanciare una offensiva ccontro la Siria e preparare una nuova guerra contro il Libano sono questioni che Israele pianifica di discutere durante la visita del Presidente dell’EE.UU, Barack Obama, nel paese ebreo questo mercoledì, 20 marzo. Questa è l’informazione rilasciata dal portale Infowars.com.
Gli Stati Uniti e Israele sono concentrati nel raggiungere il loro obiettivo comune che è quello di esacerbare la guerra in Siria, e duplicare gli sforzi per destituire il Governo di Bashar al Assad e rimpiazzarlo con un Governo più compiacente con Israele e gli EE.UU, riporta il sito web.
Secondo il media, Israele sta valutando una operazione su grande scala in Siria allo scopo di stabilire una ‘zona di esclusione’ nel paese arabo attraverso la quale potrà avvalersi dell’incremento della attività dei gruppi armati della opposizione siriana vicina ai piani alti del Golán, una zona occupata da Israele e disputata dalla Siria, dal Libano e dal paese ebreo.
Inoltre Israele può accusare la Siria di inviare missili al gruppo sciita libanese Hezbolá per giustificare la sua offensiva come aveva fatto a gennaio scorso quando gli aerei israeliti avevano attaccato un convoglio in Siria.
In quel momento Barack Obama aveva già promesso che l’EE.UU può intervenire se la Siria userà le armi chimiche e se fornirà le armi a Hezbolá.la-proxima-guerra-obama-y-netanyahu-banderas-eeuu-israel

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...