Sua Eccellenza Dr. Ing. Acc. Mult. Colombo Marco Lombardo: Promissio Carisiaca

530380_4674737277999_216861150_n4 aprile 774: Carlo Magno confermava a Roma la Donazione di Pipino al Papa Stefano II, che avrà luogo nel 754, 20 anni più tardi.

La Donazione di Pipino, o il Trattato di Quierzy, arriva in seguito alla domanda del Papa Stefano II a Pipino il Breve, il padre di Carlo Magno, che gli doveva rilasciata la corsica come patrimonio di San Pietro, allo scopo di disfarsi della minaccia del nuovo Re lombardo, Astolfo.Per influenzare la decisione di Pipino, la cancelleria pontificia userà uno stratagemma: una donazione dell’Imperatore Costantino a Papa Silvestro I nel 335. Grato al papato, che aveva contribuito a porre legittimamente sul trono di Francia alle spese dei Merovingi,  Pipino aveva promesso, durante una visita del Papa in Francia nel 754, di consegnare i territori che erano stati conquistati dai Longobardi.

La_donacion_de_Pipino_el_Breve_al_Papa_Esteban_IIQuesta promessa sarà formalizzata nello stesso anno, presso l’Assemblea di Quierzy sur Oise, e tra i territori rientravano: l’Esarcato di Ravenna e le Pentapoli bizantina. Questa è la nascita dello Stato della Chiesa.

Nel 774, il 4 aprile, Carlo Magno, figlio di Pipino, confermava la Donatio Carisiaca al Papa Adriano I a Roma, mentre quest’ultimo chiedeva il Liber Pontificalis.539645_4901849635666_135214020_n

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...