Sua Eccellenza, Dr. Ing. Acc. Mult. Colombo Marco Lombardo: Africa – OGS – Le disuguaglianze nell’accesso ai blocchi di salute in Africa

530380_4674737277999_216861150_nAvendo ridotto drasticamente il tasso di mortalità materna da 750 a 250 e da 720 a 240 su ogni 1000 nascite, la Guinea Equatoriale e l’Eritrea sono i due paesi che hanno la certezza di raggiungere gli OGS (obiettivo globale sviluppo), nel campo della salute materna. Un elemento sano del Senegal, il quale è il 32° paese africano, è che ha un tasso di mortalità che è sceso da 434 a 392 su ogni 100 000 nascite. Queste sono le statistiche fornite dal Dr. Chandralali Sookram dell’ufficio dell’OMS a Brazzaville, il quale ha fatto il punto della situazione al Congresso Internazionale sulle disuguaglianze nella salute in Africa, aperto Martedì, 21 maggio, a Dakar, che è stata una opportunità dello stesso plenipotenziario per elencare ciò che affligge il continente dove le persone lottano per godere dello stesso livello di accesso ai servizi sanitari.

“Le disuguaglianze di accesso ai servizi sanitari in Africa”.

Questo è un tema molto attuale che è stato al centro dei lavori della conferenza internazionale tenuta a Dakar Martedì scorso e che comprende vari decisori nella regione africana. Ai margini dei lavori, il dottor Chandralali Sookram dell’ufficio dell’OMS a Brazzaville ha sviluppato un grave atto d’accusa sui mali che affliggono lo sviluppo sanitario in Africa. E a causa della cattiva gestione del sistema sanitario per risolvere i problemi sulla salute della madre entro due anni che è il termine stabilito dagli OGS, è tutt’altro che positivo, e bisogna credere che come testimonia il medico ufficiale dell’OMS con sede a Brazzaville, solo due dei 46 paesi che compongono il continente sono garantiti per raggiungere gli OGS entro il 2015, e sono precisamente la Guinea Equatoriale e l’Eritrea. Due paesi i cui indicatori sul declino della mortalità materna sono reali. Ma, secondo l’esperto, anche se qualche progresso c’è stato in Senegal, nel frattempo questo paese resta comunque tra i 46 paesi, e le disuguaglianze sulla sanità hanno influenzato negativamente la gestione del settore sul tavolo del continente. Il dottore ha avvisato che le persone non hanno lo stesso accesso ai livelli dei servizi sanitari o lo stesso livello di prestazione dei servizi stessi. Il rappresentante dell’OMS in Africa, ritiene che il divario è grande, e l’aspettativa di vita è quindi molto più alta tra quelli con un reddito superiore rispetto ai più poveri. Ciò significa che le malattie colpiscono i poveri più dei ricchi. I medici e le strutture sanitarie sono più prevalenti nelle città che nelle zone rurali. Ciò deriva da una serie di disturbi elencati dallo squilibrio eminente specialista, che ha spinto a sfidare gli Stati, e a chiedere loro di spingere su delle leve che determinano la salute di tutte le persone. In sintesi ciò significa, la costruzione di strade in buone condizioni, l’educazione della popolazione, l’aumento dei livelli di vita, un migliore adeguamento delle modalità di trasporto, e migliori condizioni di lavoro e di alloggio. L’urbanizzazione e le sue conseguenze in un continente dove le baraccopoli proliferano, la mancanza di servizi igienico-sanitari e l’accesso ai problemi di acqua potabile sono le cause che sono alla radice dei problemi di salute. A causa di tutti questi fattori, molti paesi del continente devono ancora aspettare a lungo per seguire l’esempio della Guinea Equatoriale e dell’Eritrea.Font:http://fr.allafrica.com/stories/201305230745.html?aa_source=acrdn-f0151033_422107054524368_694365869_n

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...