Sua Eccellenza, Dr. Acc. Colombo Marco Lombardo: In Siria, più di un milione di bambini sono fuggiti da un paese in guerra

530380_4674737277999_216861150_nLe Nazioni Unite hanno annunciato che un milione di bambini siriani sono ora rifugiati all’estero a causa della guerra civile nel loro paese. “E il milionesimo bambino profugo e non è solo una statistica, è un vero e proprio bambino, strappato dalla sua casa, e anche dalla sua famiglia, che è stato messo di fronte agli orrori dei quali non possiamo nemmeno immaginare”, ha dichiarato il direttore dell’Agenzia per i diritti del bambino (UNICEF), Anthony Lake. I più giovani costituiscono almeno la metà dei rifugiati siriani. La maggior parte sono rifugiati in Libano, in Giordania, in Turchia, in Iraq e in Egitto, ma sono più propensi a fuggire in Africa e nel Nord Europa. 3500 bambini sono anche rifugiati in Giordania, in Libano e in Iraq, senza alcun sostegno familiare. Più di 2 milioni di bambini sono stati sfollati all’interno del paese per sfuggire al conflitto. Secondo le Nazioni Unite, più di 100.000 persone sono state uccise da quando la violenza è iniziata due anni fa, tra queste 7.000 sono bambini.

Siria: l’indignazione non basta

“La posta in gioco è niente meno che la sopravvivenza e il benessere di una generazione innocente, ha asserito Antonio Guterres, l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati. I giovani della Siria hanno perso le loro case, le loro famiglie e il loro futuro. Anche dopo aver attraversato il confine, sono rimasti traumatizzati, depressi e hanno bisogno di un motivo di speranza”. L’Alto Commissario per i Rifugiati è riuscito a registrare ogni bambino profugo attraverso il suo nome. L’agenzia delle Nazioni Unite aiuta anche le madri che hanno partorito in esilio a ottenere i certificati di nascita per i loro figli, in modo che non diventino apolidi. Source:http://www.lemonde.fr/proche-orient/article/2013/08/23/syrie-un-million-d-enfants-refugies-a-l-etranger_3465327_3218.html

accademia  foto
Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...